Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Come riciclare le calze rotte

Le calze rotte o smagliate, fanno parte di quegli oggetti che ben si prestano al riciclo. Sono diversi i sistemi con cui riciclare i vecchi collant.  Uno dei più semplici è quello di utilizzare le calze per riempire i cuscini che hanno perso parte dell’imbottitura, sostituendo egregiamente la piume mancanti.

Chi ha la passione della coltivazione può utilizzare le calze rotte come legaccio per le piante. In questo caso, tutto ciò che occorre fare è tagliare le calze con delle forbici, creando delle strisce lunghe e strette.

Altro metodo per il riciclo dei collant smagliati consiste nell’utilizzo delle calze come portaoggetti da appendere alla parete. E’ sufficiente attaccare la calza al muro con un chiodo e praticare un foro sulla punta , in modo tale da poter facilmente estrarre gli oggetti precedentemente inseriti all’interno della calza.

Infine, le vecchie calze, per via della loro morbidezza, possono essere utilizzate come panno per lucidare materiali delicati, come ad esempio quelli realizzati in metallo.

Come riciclare le calze rotte


IN QUESTO ARTICOLO PARLIAMO DI:


Il sito utilizza cookie. Continuando a navigare, scrollando la pagina o compiendo altre azioni, ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi