Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Detergente occhi fatto in casa: ricetta

Occhi e contorno occhi sono la parte più delicata del viso e per struccarli è necessario utilizzare prodotti che rispettino questa fragilità. Se il maquillage è particolarmente pesante, realizzato con uso di matita, eyeliner, ombretti e mascara, è necessario avere estrema cautela nell’operazione di pulizia per evitare arrossamenti.

Nonostante l’estrema delicatezza della parte è possibile, se non anche consigliabile, preparare un prodotto fai da te di cosmesi naturale, seguendo una ricetta semplice e veloce.

Struccante occhi bifasico fai da te

Lo struccante naturale che proponiamo è bifasico ed è composto da una parte acquosa e da una oleosa. Il contenitore da utilizzare deve essere perfettamente pulito e sterilizzato.

Realizzazione

Per procedere alla realizzazione del detergente occhi occorre procurarsi dell’acqua di rose o dell’idrolato di rose, acquistabile in erboristeria. In alternativa la base acquosa può essere preparata con un infuso di camomilla che unisce all’effetto detergente anche un’azione decongestionante.

Una volta versata nel contenitore, per metà della sua capienza, la parte acquosa, si può procedere con l’aggiunta della parte oleosa che può essere costituita indifferentemente, a seconda dei gusti personali, da olio di mandorle o olio di jojoba, meglio se provenienti da agricoltura biologica.

Dopo aver versato le due parti dello struccante fai da te nel flacone, il composto è praticamente pronto. Sarà sufficiente chiudere il tappo e agitare la soluzione. La durata di questo prodotto naturale è di circa due settimane, tuttavia se viene conservato in frigorifero può essere utilizzato per qualche giorno in più. Per quanto riguarda l’applicazione, va impiegato come un normale tonico naturale, versandone una piccola quantità su un dischetto di cotone e tamponando delicatamente la parte da detergere.

Leggi anche: Scrub viso fai da te

Detergente occhi fatto in casa


IN QUESTO ARTICOLO PARLIAMO DI:


Il sito utilizza cookie. Continuando a navigare, scrollando la pagina o compiendo altre azioni, ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi