Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Riciclare la cioccolata dell’uovo di Pasqua

L’uovo di Pasqua è uno dei dolci più amati dai grandi e dai piccini: la gioia di scartare un involucro festoso per scoprire la sorpresa spesso non è accompagnato dal desiderio di mangiare tutta quella cioccolata. Se non vuoi buttare il dolce della festa, la parola d’ordine è riciclare. In effetti, il cioccolato, vero toccasana per la salute e per l’umore, rende più allegra e gustosa qualsiasi merenda.

Per utilizzare al meglio il cioccolato dell’uovo di Pasqua lo si può utilizzare come ingrediente di molti dolci o per realizzarne la decorazione.
Chi cerca una soluzione per vivacizzare la ciambella della merenda dei bambini deve fondere una piccola quantità di cioccolato, bastano anche 100 grammi, con qualche cucchiaio di panna per ottenere una glassa morbida e gustosa con cui ricoprire la classica ciambella. Qualche zuccherino colorato rende tutto più vivace e scenografico.

Chi desidera centellinare la cioccolata dell’uovo può conservarla in un sacchetto da riporre in un luogo fresco e asciutto e aggiungerne qualche pezzo della tazza del caffè della colazione o nel latte caldo oppure, quando si prepara la farcitura della torta, nella crema pasticcera ancora calda.

Riciclare il cioccolato è davvero molto facile, basta impiegare golosità e fantasia!

Riciclare la cioccolata uovo di Pasqua


IN QUESTO ARTICOLO PARLIAMO DI:


Il sito utilizza cookie. Continuando a navigare, scrollando la pagina o compiendo altre azioni, ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi